Arte in Gioco 2016 – Percezioni creative della luce

by admin on 14 aprile 2016, no comments

Eccoci, puntuali come sempre. La mostra Arte in gioco è giunta alla terza edizione.

Qui nella casa della Confraternita, in uno dei luoghi più belli e rappresentativi della città di Udine, a ridosso del Castello e di fronte a una panoramica d’eccezione, un’altra panoramica si offre allo sguardo del visitatore: quella delle opere esposte, nate dall’abilità e dalla creatività degli allievi, degli appassionati e degli insegnanti dei corsi estivi che l’associazione culturale Play art propone annualmente.

Come di consueto un tema accomuna le intenzioni e le ricerche degli espositori.

Quest’anno è la luce ad essere protagonista, la luce intesa nelle sue diverse manifestazioni e possibilità espressive – siano esse pittoriche, scultoree o fotografiche –

la luce come elemento fondante della creazione artistica e nello stesso tempo elemento rivelatore di un’abilità ormai raggiunta, o semplicemente in divenire.

I più grandi artisti hanno saputo trattare la luce con maestria, mettendo in risalto le possibilità simboliche, espressive e costruttive che questo strumento porta con sé, ed è proprio in quest’ottica che, nei progetti alla base delle opere esposte, l’elemento luce si fa pretesto per entrare in sintonia con la sperimentazione, la pratica, la conoscenza delle tecniche e, ancor di più, con il gioco.

La dimensione ludica domina lo spirito dei corsi che si svolgono in estate nella magnifica cornice naturale di Lusevera e le esposizioni successive come la presente, ed è sempre sotto l’egida colorata del gioco che studenti ed insegnanti, dilettanti e professionisti, offrono il loro lavoro fatto di condivisioni, sperimentazioni e sensibilità, a cui viene data la possibilità di esprimersi – una volta tanto al di là delle asfissianti logiche del rendimento – con lo stupore sincero di un bambino che gioca con la luce ed il colore.

Aldo GhirardelloLocandina Arte in gioco

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


− due = 2

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>